Gli effetti benefici della cromoterapia

blank
La cromoterapia rappresenta un modo diverso per prendersi cura del proprio corpo e della propria mente. Si tratta di una tecnica alternativa, ampiamente utilizzata nell’antichità da Egizi, Greci, Cinesi e Indiani, basata sull’utilizzo dei colori e della loro azione stimolante e lenitiva utile a riportare l’intero organismo in equilibrio.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su pinterest
Condividi su twitter

La cromoterapia rappresenta un modo diverso per prendersi cura del proprio corpo e della propria mente. Si tratta di una tecnica alternativa, ampiamente utilizzata nell’antichità da Egizi, Greci, Cinesi e Indiani, basata sull’utilizzo dei colori e della loro azione stimolante e lenitiva utile a riportare l’intero organismo in equilibrio.

Un aiuto importante per dare sollievo alla psiche ed alleviare problematiche quali  stress, ansia, rabbia e tristezza, che spesso si accumulano rendendo estremamente faticosa la vita quotidiana.

Non  a caso, sempre più frequentemente, all’interno di centri professionali e SPA, la cromoterapia viene sfruttata per rendere completo un percorso di benessere e molte persone decidono di beneficiare dei suoi effetti positivi anche a casa, grazie a moderne strutture dotate di tutti i comfort.

Sembra quasi una magia, ma ogni singolo colore racchiude in sé diverse peculiarità e proprietà rigeneranti:

  • ROSSO, ovvero il colore stimolante per eccellenza, è utile contro la pressione bassa, aumenta la frequenza respiratoria, allevia contratture, stiramenti e infiammazioni delle fibre. Il suo effetto energizzante è ormai ampiamente conosciuto;
  • ARANCIONE, un colore caldo ed energetico, ideale per gli sportivi, che dona allegria. Anche in questo caso, risulta estremamente positivo per problematiche quali stress, ansia e depressione;
  • VERDE, è uno di quei colori considerati curativi per molteplici motivi. Ad esempio, induce alla tranquillità donando un senso di calma, proprio per questo è attivo nei casi di disturbo del sonno;
  • VIOLETTO, è una tinta fredda molto potente sulla psiche. Infatti, favorisce i sogni, l’intuito, l’ispirazione e la creatività poiché benefico per i nervi;
  • BLU, un altro colore freddo che aiuta a calmare la pressione arteriosa ed è quindi utile per coloro che soffrono di tachicardia e pressione alta. Inoltre, il blu induce al relax e possiede un naturale effetto analgesico.

Ovviamente la cromoterapia non si può sostituire ad altre soluzioni mediche più specifiche, ma può essere considerata come una terapia integrativa e di supporto.
Infine, come ben sappiamo, il benessere passa anche dall’alimentazione, ovvero un ambito nel quale l’azione positiva della cromoterapia viene molto sfruttata.  In particolare, i colori propri di frutta e verdura ci aiutano a migliorare le nostre condizioni di salute ed umore inducendo a sensazioni di appagamento. A tal proposito, è consigliabile variare gli ingredienti delle nostre preparazioni a tavola in base alle diverse tonalità dei cibi, in modo da assicurarci un più ampio spettro di effetti curativi ed energizzanti dei vari colori.

Leggi altro...