Soluzioni per anziani e disabili: il bagno per tutti

blank
Il bagno per tutti è quello che rispetta le esigenze di tutta la famiglia

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su pinterest
Condividi su twitter

Il bagno viene utilizzato tutti i giorni da tutte le persone del mondo: con più o meno comodità, ogni abitante di questo pianeta necessità di servirsi di questo ambiente con regolarità per svolgere azioni quotidiane. Al netto delle mode e degli stili più o meno in voga, quindi, la stanza da bagno dev’essere soprattutto funzionale e disporre di prodotti sicuri.

L’innovazione tecnologica, ma anche la sensibilità umana, ha consentito di studiare articoli e offerte sempre più vicine alle esigenze di tutti, anche per chi presenta difficoltà motorie dovute all’età o a una disabilità temporanea o meno. Queste soluzioni fanno parte di quello che oggi viene definito “inclusive design”, ossia l’ambiente che viene concepito e progettato con la migliore attenzione possibile verso il suo valore funzionale tanto quanto estetico.

blank

Le prescrizioni di legge e gli obblighi da rispettare per quanto riguarda il bagno per disabili sono davvero poche: spazio inferiore di 70-75 cm per la sospensione del lavabo, dimensioni minime per consentire alla sedia a rotelle di muoversi facilmente, specchi fruibili, rubinetti a leva, sanitari sospesi con maniglioni laterali, campanello. La doccia, oltre ai maniglioni, deve avere un piatto a filo pavimento e un sedile. L’accessibilità intelligente nasce di certo da una buona fruizione degli spazi, dall’assenza di barriere architettoniche e da un’organizzazione ottimale.

Gli interventi da effettuare in una casa per renderla accessibile a un anziano o a un disabile, quindi, sono legati alla corretta funzionalità ma non possono dimenticare la personalizzazione dell’ambiente. Un bagno a misura di tutti è una stanza in cui si sono rimossi quegli elementi che in qualche modo discriminano le persone che hanno necessità e caratteristiche fisiche diverse, che presenta complementi necessari ma coordinati allo stile complessivo della stanza.

Un’armonia generale che minimizzi l’aspetto tecnico (che a volte può diventare asettico) e prediliga comodità e design. Estetica e funzionalità si sposano nella scelta della vasca-doccia (e nella trasformazione di una nell’altra), offrendo una generale sensazione di gradevolezza di base per le azioni abitudinarie svolte in questo ambiente domestico.

Leggi altro...